A.S.D. TREBISACCE: la salvezza passa ora dallo scontro interno con il Siderno

ISOLA CAPO RIZZUTO-TREBISACCE 3-1

 Marcatori: 33’pt Catania, 36’pt Cava, 6’st Cava, 24’st Galantucci (T)


Un’Isola Capo Rizzuto intenzionata a vincere, infligge la sconfitta al Trebisacce nel terz’ultimo turno di campionato. Approccio da dimenticare per i giallorossi ospiti che soffrono l’avvio dell’Isola la quale passa con micidiale uno-due griffato Catania e Cava, poco dopo la mezz’ora. Ancora Cava, ad inizio ripresa, troverà anche il gol del 3-0 che spiana la strada ai padroni di casa verso la vittoria. Al 24′ si vede il Trebisacce in attacco e con Galantucci timbra il gol della bandiera. La salvezza diretta passa ora dalla sfida della prossima settimana, all’ “Amerise”, contro il già retrocesso Siderno, fanalino di coda.

 

Amareggiato a fine gara mister Malucchi: “Giornata che è andata male. Male come il risultato e male come la prestazione. Certamente i nostri avversari hanno dimostrato maggiore voglia e maggiore grinta, componente che ha fatto da padrona. La loro determinazione è stata superiore alla nostra; il nostro approccio è stato errato e nel primo tempo non abbiamo praticamente mai impensierito il portiere avversario, al contrario della ripresa seppure nella sola occasione di Galantucci che ha segnato. Sconfitta che non ammette repliche e ora ci concentriamo sul prossimo impegno. Non esistono gare facili, nonostante andremo ad affrontare un Siderno che giungerà a Trebisacce con l’intento di onorare il campionato. Servirà la massima concentrazione per ottenere tre punti. Se basteranno lo sapremo al termine della giornata e dovremo poi vedere se saranno necessari o meno, altri punti nell’ultima giornata“. 

 Fabrizio Cantarella – Add. Stampa Asd Trebisacce

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial