Il CASSANO SYBARIS riagguanta la zona PLAYOFF

CASSANO SYBARIS – SCANDALE 2-0

Cassano Sybaris: Narvaez, Lanciano (dal 83’ Graziadio), Armentano (dal 67’ Ruggeri M.), Caldentey (dal 67’ Ruggeri F.), Karambiri, Savignon, Cruscomagno (dal 83’ Praino), Munoz, Alonso Alvarez (dal 78’ Santoro), D’Amico, Ferracci – All. Diego Burgo

Scandale: Lorè , Garofalo A., Caterisano, Gaudio, Artese, Garofalo D. (dal 88’ Rodio), Innaro, Correale (dal 88’ Riolo), Scalise (dal 55’ Bruno C.), Raimondo, Venneri (dal 62’ Pastore) – All. Fausto Valentino Castagnino

Marcatori: 28′ Alonso Alvarez (CS), 73′ D’Amico (CS)

Arbitro: Gatto Manuel (sez. Lamezia Terme)

Assistenti: D’Amico Giovanni (sez. Lamezia Terme) – Rotundo Andrea (sez. Catanzaro)

Recupero: Pt 1′ – St 4′


Il Cassano Sybaris batte lo Scandale e si riprende il quinto posto in classifica. Partita a senso unico, basti pensare che il portiere locale Narvaez è stato impegnato unicamente per rimettere la palla in gioco quando la stessa terminava sul fondo. 

Partenza razzo dopo una manciata di minuti, il Cassano si subito con Alvarez che cerca il compagno di reparto Ferracci che, in ritardo, di poco non colpisce di testa. Determinati a conquistare l’intera posta in palio, la squadra del presidente Varca spinge, tenta di aggirare la difesa ospite lavorando sui fianchi non disdegnando la verticalizzazione mettendo a dura prova la difesa ospite.  Al 20’ lo specialista D’Amico calcia una punizione dai trenta metri con la palla che passa alta. Al 28’ Alonso Alvarez torna al goal depositando la palla in rete con un diagonale (ottava rete stagionale) su assist al bacio di Ferracci imbeccato da Caldentey.  Vicino al raddoppio con D’amico che al 38′ non sfrutta a dovere una palla al centro dell’area. Due minuti dopo ci prova Ferracci a rendersi pericoloso ma la conclusione lambisce il palo. Dopo il riposo, non cambia il canovaccio, Cassano Sybaris a cercare la rete con lo Scandale che cerca qualche azione di rimessa. Al 53′ ci prova D’Amico da fuori area ma Lorè para. Al 73′ DAmico riesce a scrivere il proprio nome sul tabellino dei marcatori (quinto centro stagionale) capitalizzando un lancio da 30 metri. Bravo l’estroso italo-argentino a domare la sfera e, appena dentro l’area, fulmina sul secondo palo l’incolpevole Lore. Gara praticamente chiusa. Giusto il tempo di meravigliarsi per una rete praticamente fatta che stranamente Ferracci sbaglia.

Il Cassano Sybaris sfrutta appieno la giornata, gara determinata e con l’obiettivo di continuare la striscia positiva che oramai tocca quota 13. L’obiettivo dei play off continua ad essere tangibile.

Lo Scandale nulla ha potuto opporre, troppo poco per quanto visto e squadra giunta decimata al Comunale di Cassano.