CITTA’ DI RENDE VINCE IL CAMPIONATO DI A2, le congratulazioni del presidente regionale Ernesto Mazzei e del presidente provinciale Francesco D’Ambrosio

  • franco sangiovanni
  • 15 Marzo 2019
  • Commenti disabilitati su CITTA’ DI RENDE VINCE IL CAMPIONATO DI A2, le congratulazioni del presidente regionale Ernesto Mazzei e del presidente provinciale Francesco D’Ambrosio

A titolo personale ma soprattutto in rappresentanza del Comitato Regionale della FIB Calabria, il presidente Ernesto Mazzei ha inteso esprimere piena soddisfazione per la storica promozione nel campionato nazionale di A1 di Raffa del Città di Rende: “La vittoria del Città di Rende in campionato ci inorgoglisce oltremodo ed è la piena testimonianza che anche nello sport delle bocce la programmazione, la bontà di un progetto, la perseveranza e il lavoro pagano. Un successo che parte quattro anni fa con l’inizio della presidenza Salerno e che porta tutto il movimento delle bocce calabresi in Serie A. I miei complimenti vanno al presidente Daniele Salerno, al tecnico Gianluca Cristiano, al team manager Albino Mondera, ai giocatori, alle loro famiglie e ai tifosi che per ogni gara interna assiepano il bocciodromo comunale di Rende, struttura fiore all’occhiello di questa Regione. Adesso auspico il prima possibile il raggiungimento della permanenza nella Serie A2 della San Paolo Cosenza del presidente Gerace. Si tratta di un obiettivo certamente alla portata di detta società e che, unitamente al percorso straordinario della Città di Rende nell’ambito dell’intero campionato, testimonia ancora una volta l’alto livello tecnico raggiunto dal movimento boccistico calabrese e, seguitamente di quello cosentino la cui rappresentanza provinciale – è utile, in questa circostanza, ricordarlo – è stata capace nell’anno 2018, di disputare la finale nazionale” conclude l’Avv. Mazzei.

Alle congratulazioni di Mazzei fanno seguito quelle del presidente del Comitato Provinciale di Cosenza, Francesco D’Ambrosio “Devo dire che, forse a differenza di molti bocciofili che lo ritenevano un traguardo impensabile, io ho sempre creduto nella forza del Città di Rende. Sapevo che avrebbe potuto giocarsela con tutti. E credo che anche in massima serie farà la sua figura. Ora auspico la salvezza della San Paolo Cosenza il prima possibile, affinché possa il prossimo anno lottare anch’essa per la promozione e raggiungere Rende in A1“.

 

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial