A.S.D. MARINA DI SCHIAVONEA: tre reti a una spenta Garibaldina

MARINA DI SCHIAVONEA 3 – GARIBALDINA 0


MARINA DI SCHIAVONEA: De Luca, Gagliarde (89’ Longobucco), Catapano, Curatelo F. A., Gallo, Roberti, Cattaneo, Tramontana, Fiorentino, Zangaro (84’ Rizzuti), Idanosa (79’ Grispino) – All. Gaetano Iuele

GARIBALDINA: Gualtieri, Colosimo, Marasco (46’ Fazio), Mancuso, Lepore, Pascuzzi L., Kamel, Gentile, Fabbricatore, Morrone, Perri – All. Gianluca Perrone

Arbitro: Micino Lorenzo (sez. Cosenza)

Assistenti: Borrelli Antonio Francesco (sez. Cosenza) – Di Santo Giuseppe (sez. Cosenza)

Marcatori: 20’ Idanosa (MS), 74’ Zangaro (MS) su rigore, 87’ Cattaneo (MS)

Ammoniti: Roberti (MS), Zangaro (MS), Idanosa (MS) Grispino (MS), Lepore (G)

Espulso: Kamel (G) per somma di ammonizioni

Recupero: PT 1’ – ST 5’


Punti pesanti per la formazione di mister Iuele. Dopo un solo punto nelle ultime quattro gare, la vittoria di oggi riporta il sorriso in casa marinara che sicuramente aiuterà nel prepararsi al meglio in vista della difficile trasferta di domenica prossima ad Amantea.

Partita strana quella disputata dalla Garibaldina, orfana di alcuni elementi con ragazzi in campo all’esordio assoluto nella categoria ribaltando alcuni ruoli dei suoi uomini, l’esterno alto Kamel oggi è stato utilizzato da difensore e si è visto che il ruolo non è suo. Nell’arco dell’intera gara i giallorossi di mister Perrone in una sola occasione si sono resi pericolosi, su colpo di testa di Fabbricatore al 64’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, troppo poco per essere rammaricati. Squadra poco reattiva, anche dopo aver subito la prima rete al 20’ con Idanosa lesto a ribattere in rete una palla “lisciata” in area dal capitano Lepore. I locali oggi sembravano avere una motivazione diversa, belle giocate “di prima” con un rispolverato Tramontana tornato a fare il metronomo aiutato dal motorino Curatelo. Difesa gestita egregiamente da Gallo mentre in avanti il solito Zangaro tiene in apprensione la difesa ospite.

Al 74’ l’episodio che chiude sostanzialmente la gara. Su percussione di Curatelo l’improvvisato difensore Kamel tocca il centrocampista che termina a terra. Per l’arbitro nessun dubbio, rigore e seconda ammonizione per l’ospite che di fatto viene espulso. Dubbi sull’effettivo fallo non condizionano Zangaro che sigla il due a zero.

Gloria all’87’ per Cattaneo che chiude in rete un assist dal fondo di Tramontana.

Risultato importante, analizzandolo dai diversi punti di vista ognuno può averne dei suggerimenti. Mister Iuele può contare su una pattuglia che con le giuste motivazioni può dire la sua, anche se dovrà fare a meno del suo attaccante De Giacomo oggi in tribuna per presunta scelta societaria.

Mister Perrone torna a casa consapevole che serve recuperare quanto prima gli elementi che oggi erano indisponibili. Bravi i sostituti ma ancora poco adatti alla categoria. In attesa di Dicembre.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial