A.S.D. PRAIATORTORA: il Presidente Massara “Pronti per ripartire, però…”

L’ASD PRAIATORTORA riprende le attività con l’Assemblea Generale dei Soci convocata dal Presidente Salvatore Massara prevista per giovedì 18 giugno alle 19:30.

All’ordine del giorno con la seduta diretta dal Presidente Massara:

  • Discussione e approvazione Bilancio Consuntivo S.S. 2019/2020;
  • Azzeramento cariche sociali e del Direttivo.

Ripresa dei lavori con la seduta diretta dal Segretario o dal più anziano dei Soci:

  • Elezione nuove cariche sociali e del Direttivo;
  • Presentazione del programma per la S.S. 2020/2021;
  • Discussione e approvazione Bilancio Preventivo.

Il pensiero del Presidente Massara:

Siamo fieri di come abbiamo vissuto la passata stagione. L’emergenza sanitaria, purtroppo, ha interrotto il nostro cammino che avrebbe anche potuto prendere pieghe positivamente diverse con la disputa dei playoff. Non siamo, però, affatto rammaricati, siamo orgogliosi di quanto fatto al debutto nel campionato di Promozione e per questo è necessario ringraziare chiunque abbia partecipato alla riuscita del nostro progetto perché posso affermare a voce alta che il nostro progetto è stato valorizzato e i nostri obiettivi sono stati raggiunti. Ora però è tempo di pensare al domani, doverosamente con austerità e con tanto coraggio. La scia della crisi economica che abbiamo ereditato dall’emergenza sanitaria ci impone una sana riflessione in quanto al prossimo bilancio. Necessariamente dovrà essere sobrio, austero e nelle nostre disponibilità e possibilità. Se dovessi essere riconfermato alla massima carica, il mio intendo è assicurare continuità nel tempo, lealtà nei confronti di tutti ma soprattutto sincerità per tutti quelli che vogliono abbracciare la nostra causa. Nel tempo accuseremo un calo di aiuti soprattutto dai nostri sponsor, è indubbio che le attività che ci tutelavano economicamente affidandoci il proprio brand penseranno prima alla loro attività e solo successivamente alla nostra. Il calo degli aiuti dovrà essere per forza di cose, per il principio della continuità, attutito nel capitolo delle uscite. Il nuovo corso, già proclamato anche dal CR Calabria con riduzione degli importi per le iscrizioni e con possibilità di rateizzare gli stessi, impone tagli soprattutto al rigo dedicato ai rimborsi per i calciatori. Non solo ma soprattutto essendo la voce più incidente nei bilanci delle società. Se paragoniamo i rimborsi che vengono elargiti al personale sanitario (e sappiamo tutti quanto hanno fatto) con quello degli atleti sono certo che condividerete che la differenziazione si renda necessaria per questioni di bilancio ma anche principalmente per una questione morale ed etica. Chi vorrà, liberamente, potrà condividere il nostro modo di intraprendere il nuovo corso, avrà sempre garanzie di sincerità e disponibilità. Avremo incontri con i nostri ragazzi, persone perbene, ai quali in una fase successiva, sarà illustrato il nostro programma, incontreremo tutti coloro che collaborano con la nostra società, senza esclusioni di ruoli. Liberi di proseguire o farsi attirare dai canti delle sirene, noi continueremo a resistere mentre le sirene potrebbero immergersi e scomparire

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial