A.S.D. BOVALINESE 1911: conferme, ritorni, nuovi atleti e nuovo logo

Attiva come poche, la Bovalinese si prepara ad affrontare il prossimo campionato di eccellenza calabrese programmando una stagione che non ricalchi quella conclusa (terz’ultima, salva senza playout grazie alle note disposizioni per l’emergenza sanitaria). Tra le prime ad attivarsi sul fronte mercato, la società amaranto riaccoglie il centrale di difesa Francesco Maviglia che, dopo una parentesi con il San Luca, torna dove prima, per tre anni consecutivi, ha garantito il proprio apporto contribuendo fattivamente al ritorno in Eccellenza della Bovalinese che partiva dalla prima categoria. 

Farà parte della rosa Giovanni Libri, lusso per la categoria, estro e fantasia, autentico top player del calcio dilettantistico calabrese.
Primi passi con il Roccella. Dopo qualche anno, arriva il primo salto di categoria in eccellenza grazie ai playoff, vinti meritatamente a coronamento di una stagione trionfale. Successivamente si trasferisce a Gioiosa in promozione e termina il campionato con i playoff. L’anno successivo nuova esperienza, questa volta in eccellenza a Taurianova.
Dopo tanto girovagare approda finalmente nella sua Locri dove disputa, in un crescendo di risultati, ben sei campionati. Partendo dalla promozione contribuisce a portare in serie D la squadra locridea.
A coronamento delle stagioni locresi, la vittoria della Coppa Italia e della supercoppa che gli consentono di meritarsi, per quell’anno, il titolo di miglior centrocampista dell’intera eccellenza calabrese.

Conferma per il portiere Francesco Stillitano, classe ’98, che vanta già una lunga esperienza tra Serie D ed Eccellenza nonostante la giovane età. Originario di Gioia Tauro, Stillitano esordisce in Prima Categoria con la maglia del Real Gioia; l’anno successivo passa al Roccella in Serie D. Nella stagione successiva ha giocato in Eccellenza a Siderno, collezionando 33 presenze e disputando i playoff.
Arriva alla Bovalinese, in prestito dalla Palmese nella stagione 2018/2019, dimostrando di essere uno dei giovani portieri più interessanti del panorama calabrese Attira l’attenzione del Bocale che lo tessera, per la stagione 2019/20; a metà stagione dello stesso anno, ritorna alla Bovalinese.

Giocherà ancora con la Bovalinese il terzino Pietro Teti. A 16 anni esordisce in promozione a Caulonia, poi due anni di eccellenza con il Siderno. Nello scorso campionato passa al Roccella in serie D e a metà stagione arriva a Bovalino. 

Sarà amaranto il difensore Pietro Baccilieri. Cresce calcisticamente nel settore giovanile della Reggina Calcio, nonostante la giovane età ha maturato importanti esperienze calcistiche: Reggina in serie D e Lega Pro, Locri Eccellenza e serie D, Palmese in serie D e Gallico Catona in Eccellenza, vanta anche qualche convocazione in rappresentativa nazionale U18.

La prossima stagione vestirà l’amaranto della Bovalinese Piero Clasadonte. Il centrocampista classe ’89, nelle ultime sei stagioni ha indossato la maglia del Soriano. Nel corso della propria carriera il calciatore di Fabrizia ha vestito anche le maglie di Vigor Lamezia in serie C e D, Virtus Francavilla in serie D, Soverato, Siderno e Paolana in Eccellenza.

Conferma per l’attaccante under Matteo Portolesi, classe ’01, con otto reti all’attivo nella scorsa stagione, bottino di tutto riguardo se si considera la stagione ridotta, a causa dell’emergenza sanitaria. 

Conferma anche per il portiere Antonio Iemma, classe 2002. Nonostante le numerose richieste, Antonio, la prossima stagione calcistica ha scelto di vestire la maglia della Bovalinese.

Torna a Bovalino il centrocampista Michele Grillo, classe ’87. Ha militato nelle ultime due stagioni tra le fila dell’ASD San Luca 1961 dove ha vinto il campionato di Promozione 2018/2019, Eccellenza 2019/20 e la Coppa Italia 2019/20. Per undici stagioni ha indossato la maglia della Bovalinese 1911, collezionando 209 presenze e 39 gol, vincendo il campionato di Promozione 2004/05 e il campionato di Prima Categoria 2016/17, nella sua ultima stagione in amaranto ha vinto i playoff del girone B di Promozione 2017/18 e disputato la finale playoff di Promozione persa ai supplementari contro l’Olympic Rossanese. Ha vestito anche le casacche di Bianco, Gioiosa Jonica e Africo in Promozione. 

Occhio di riguardo per i giovani, arriva in prestito dall’ USD Africo il centrocampista Domenico Criaco, classe 2000. Cresciuto calcisticamente nell’Africo dove ha militato nella stagione 2018/2019 nel campionato di Promozione, da titolare. Ha vestito nella sua carriera, oltre che la maglia dell’Africo, quella di Bianco Calcio e del Brancaleone. A 15 anni arriva la chiamata dal Grosseto con il quale partecipa al campionato Juniores nazionale Under 19. La scorsa stagione ha giocato con la ASD San Luca 1961 vincendo il girone del campionato Juniores regionale, quello di Eccellenza e la Coppa Italia.
 
E proprio a proposito di giovani, sulla panchina della squadra Juniores siederà Bruno Scipione, anche lui di ritorno; da calciatore amaranto vanta circa 100 presenze. Ha anche allenato, negli anni passati, i ragazzi del settore giovanile della Bovalinese. Bruno, inoltre, ha guidato a la prima squadra di San Luca e Bianco. Giovanni Giampaolo, un altro ex con 88 presenze in amaranto da calciatore, sarà il collaboratore tecnico di Mister Scipione. La società, che quest’anno ha riaperto la scuola calcio, punta molto sul settore giovanile e i mister Bruno e Giovanni, che hanno sposato il progetto con grande entusiasmo, daranno ulteriore slancio per la crescita, non solo calcistica, dei ragazzi.
 
E proprio la voglia di cambiare rotta senza negare l’illustre passato è evidenziato dal nuovo logo della A.S.D. Bovalinese 1911 che nasce dalla fusione del primo stemma amaranto con quelli che si sono succeduti negli anni. Si ritorna allo scudo triangolare di colore amaranto con al centro il cavallino rivisitato, ora tutto nero, che richiama il simbolo del comune di Bovalino. È stata invece mantenuta la denominazione e l’anno di fondazione. Il nuovo logo vuole rappresentare, anch’esso, la voglia di riportare in alto la Bovalinese, la sua storia, la sua tradizione.
 
Sarà un bel campionato, i presupposti non mancano.
 
 
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial