LND CR CALABRIA: riunione in video conferenza con le società di Promozione

Organizzata dal Cr Calabria, stamattina si sono ritrovate, in videoconferenza, le società di Promozione. Importante l’adesione all’appuntamento mediatico, ben 30 società su 32 hanno presenziato all’incontro. Apertura dei lavori con le comunicazioni del Presidente Cr Calabria Saverio Mirarchi il quale, dopo comunque un rapido resoconto sulla prima fase delle partite facendo esplicito riferimento ai Protocolli Sanitari che comunque hanno fatto registrare un sufficiente grado di sicurezza, ha illustrato quello che potrebbe essere il futuro dei campionati. Ovvio che siamo solo sul piano delle ipotesi, nulla può essere deciso sino a quando il quadro sanitario ritorni in ambiti accettabili e, soprattutto, seguendo quelle che saranno le direttive che si avranno dai vari organi competenti.

Gli scenari che potrebbero verificarsi possono essere ricondotti a tre possibili ripartenze:

  1. Ripresa del campionato tra mercoledì 6 oppure domenica 10 gennaio, ripartendo dalla settima giornata in calendario; tre turni infrasettimanali (una gara al mese per febbraio, marzo, aprile) sfruttando anche la settimana di Pasqua; fine del torneo come da calendario entro il 30 maggio; playoff e play out da concludersi entro metà giugno.
  2. Ripresa anche dopo delle date dell’ipotesi 1 con conseguente aumento dei turni infrasettimanali e con slittamento della data di fine torneo come da calendario e di riflesso anche slittamento delle date per playoff e playout; in questa ipotesi si configura lo sforamento della normale chiusura della stagione sportiva che di solito è il 30 giugno per cui si renderebbe necessario una deroga;
  3. Ripresa con poco tempo a disposizione per cercare di concludere il campionato, limitando il torneo al solo girone di andata; restano confermate le gare di playoff e playout con un format che cambierebbe aumentando le partecipanti nelle due distinte fasi.

Numerosi gli interventi dei partecipanti che, in gran parte, hanno evidenziato le problematiche che saranno chiamati ad affrontare prescindendo da quello che sarà poi la formula per la ripartenza. Indubbio che sarà necessario ottemperare a dei Protocolli di Sicurezza che metteranno a dura prova le già poche risorse. A questo proposito, il Presidente Mirarchi ha informato che potrebbe essere sottoscritto dal Cr Calabria un accordo con una ditta produttore/fornitore di tamponi che consentirebbe di abbassare i costi per le società. A chiusura dell’incontro, il Presidente Mirarchi ha informato che il Governo, da oggi, ha aperto una finestra per la richiesta di un contributo anche per le ASD e SSD, suggerendo preliminarmente di regolamentare o completare le iscrizioni al CONI per poi accedere ai contributi statali.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial