Segno ics tra Rangers Corigliano e Real Montalto. Partita la campagna abbonamenti biancoazzurra

Finisce senza vincitori né vinti la sfida tra Rangers Corigliano e Real Montalto. Il match clou della seconda d’andata, del girone A di Prima Categoria, termina in parità a margine di un confronto maschio e impegnativo su entrambi i fronti. Padroni di casa apparsi in ritardo di condizione e senza diversi titolari claudicanti come Gagliarde, bomber De Giacomo, Curatelo, Marturana e Bruno tutti fermi in infermeria. La squadra di mister Triolo costretta a necessità virtù che nel primo tempo perde anche Campana sempre per infortunio. Di contro, sfidante montaltese più pimpante e costruttiva che, maggiori occasioni alla mano, avrebbe potuto raccogliere anche l’intera posta in palio. In proiezione di un torneo appena iniziato, lungo e dispendioso i giochi per la prima piazza potrebbe prospettare un bel duello a distanza tra queste due formazioni. Da non sottovalutare altre pretendenti o outsider alla zona alta in una competizione tutta da vivere turno dopo turno. Al “Città di Corigliano”, dinanzi ad una buona cornice di spettatori, la contesa si presenta da subito carica di aspettative. Al 5′ e al primo vero affondo gli ospiti passano con Binetti che di testa gira in gol un assist dalla destra di Nicoletti. I locali pareggiano i conti dopo centoventi secondi con Bianchi che, ben assistito da S. Sposato, infila centralmente. Ambedue gli schieramenti fanno buona guardia sulle varie incursioni e al 34′ il R. Montalto ci prova con palla alta sopra la traversa. Passa un minuto e Bianchi conclude in diagonale sull’esterno della rete. Al 36′ ghiotta occasioni per i montaltesi: Buongiorno riceve da dietro supera l’estremo Di Iuri, calcia a botta sicura ma Bomparola salva sulla linea stornando in angolo. Al 41′ per i coriglianesi ci prova su calcio piazzato S. Sposato sfiorando l’incrocio dei pali. Al 43′ Manes sotto porta di testa spedisce a lato da ottima posizione. Nella ripresa, si avverte la stanchezza ma non mancano le possibilità come all’11’ con Lamirata ma Di Iuri blocca una palla insidiosa. Al 23′ Caruso replica indirizzando fuori di poco. Stessa sorte al 33′ così come al 41′ dove ancora Di Iuri ferma a terra una risoluzione insidiosa. In pieno recupero Rangers in dieci per la doppia ammonizione a Gorgoglione subentrato nel secondo tempo. Dopo oltre sette minuti di recupero, il triplice fischio finale dell’arbitro Perri di Cosenza fissa il punteggio finale sull’1 a 1. Primo punto in classifica per il R. Corigliano che dovrà recuperare, il prossimo 3 novembre, la gara d’esordio contro la Luzzese in trasferta. Intanto, settimana intensa per la squadra biancoazzurra che mercoledì 20 ottobre alle 14:30, per l’andata del secondo turno di coppa Calabria (rit. 17 novembre), e domenica 24 ottobre alle 15:30, per la terza di campionato, riceverà in entrambi i casi lo Spezzano Albanese. Avversario sulla carta ostico ma dove il Rangers cercherà di recuperare uomini e energie per puntare al massimo risultato. Frattanto, dopo il secondo turno, nel gir. A di Prima Categoria guida la classifica la N. A. San Giacomo con a 6 punti e con R. Montalto, Soccer Montalto, Geppino Netti, Riviera dei Cedri e Fuscaldo che seguono a quota 4. Beninteso, la società Rangers Corigliano negli ultimi giorni ha lanciato anche la campagna abbonamenti dal tema “RicominciAmo e RitroviAmo l’Orgoglio” con tre distinte tessere: bianca e verde per le due tribune laterali e azzurra per la centrale (ristrutturata recentemente con tanto di seggiolini e nuova copertura). Per maggiori info per abbonamenti e sponsorizzazioni si può consultare la pagina facebook ufficiale https://www.facebook.com/RangersCorigliano .                     
                                                                                                                     Cristian Fiorentino
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial