Rangers Corigliano di misura sul Fuscaldo, di Bomparola il gol decisivo

Con il minimo vantaggio il Rangers Corigliano ottiene il massimo risultato superando sul terreno amico il Fuscaldo. Nella quarta di ritorno, del girone A di Prima Categoria, gara a senso unico con i biancoazzurri più costruttivi ma meno concreti rispetto ad altre occasioni. Esito finale dettato non tanto dell’imprecisione dei coriglianesi quanto dal portiere ospite Amadi autore di diversi interventi risolutivi. Per la classifica jonici che si tengono al momento sempre in seconda piazza a 45 punti e sempre a meno tre segmenti dalla capolista Soccer Montalto. Il tutto anche in attesa del recupero proprio tra Fuscaldo e la terza forza del torneo Real Montalto in programma mercoledì 23 marzo. Prima dell’inizio del match esposto a centrocampo uno striscione da entrambe le formazioni contro ogni guerra e che recitava “Tutti Uniti per la Pace”. Per la cronaca della gara, coriglianesi all’arrembaggio fin dai primi minuti: al 5’ conclusione di Gagliarde di poco sopra la traversa. Al 15’ Gagliarde ci riprova in contropiede ma si vede sbarrare la strada al momento del tiro. Al 22’ azione di Martorana ma il portiere ospite Amadi para. Tre minuti dopo S. Sposato su punizione si vede respingere la palla in angolo. Al 30’ Bomparola serve l’attaccante G. De Giacomo fermato però in dubbio fuorigioco. Al 35’ ancora G. De Giacomo di testa, su cross da calcio piazzato di Bruno, impegna l’estremo ospite. Al 44’ Amadi nega il gol a S. Sposato. Sessanta secondi dopo tiro di G. De Giacomo deviato in corner. Al 46’ in mischia Gorgoglione cerca la deviazione vincente ma un difensore avversario allontana sulla linea di porta. Nella ripresa, l’ingresso del centrocampista G. De Giacomo da nuova verve alle manovre dei locali. Al 15’ jonici in vantaggio: punizione dal limite di S. Sposato Amadi respinge e la corrente Bomparola insacca in rete. Sull’assegnazione dello stesso calcio piazzato il Fuscaldo resta anche in dieci per l’espulsione di Tutino per doppio giallo. Nella parte restante di sfida, coriglianesi abili nell’amministrare il vantaggio e sempre incisivi in fase avanzata. Sul fronte opposto non mancano le avanzate degli ospiti ma senza grossi esiti. Da segnalare tra i neo ingressi in campo dei locali promettenti leve under. Nonostante nuove conclusioni, però, il risultato non cambia e il Rangers Corigliano si impone per il definitivo 1 a 0. Per gli jonici nuovo successo in archivio che conferma stato di salute e ambizioni. Team di mister Triolo che in settimana preparerà la sfida esterna contro il fanalino di coda Real Sant’Agata d’Esaro per proseguire la striscia di vittorie e restare arroccata alle alte sfere.               

Cristian Fiorentino