REAL MONTALTO in Promozione, SOCCER MONTALTO finalissima Playoff

REAL MONTALTO – SOCCER MONTALTO 1-0


Real Montalto: Franza, Gaccione (69′ Annone), Caruso, Napolitano, Falbo, Perrone (85′ Binetti), Altomare, Forcinito, Granata (65′ Ceesay)), Manes (90’+5′ Crispino), Zangaro (65′ Lamirata) – All. Emilio Guido

Soccer Montalto: Marsico, Astorino (69′ Kebe), Benvenuto, Brecchi, Costabile (51′ Chiari), Esposito, Iaconetti (82′ Bruno), Merli (51′ Pagano), Prete, Reda (74′ Petrassi) , Sagula: All.  Andrea Pignataro

Arbitro: Fede (sez. Rossano)

Marcatore: 16′ Forcinito (RM)

Ammoniti: Brecchi (SM), Pagano (SM), Costabile (SM), Falbo (RM), Manes (RM) – Espulso: Annone (RM)

Recupero: Pt 1′ – St 8’+2′


Festeggia la Promozione il Real Montalto del presidente Lanzillotta, per il Soccer Montalto nulla è precluso considerato che sarà ancora impegnato nella finalissima Playoff  contro la vincente della semifinale di domenica prossima tra Mirto Crosia e Rangers Corigliano.

Allo “S. Rizzo” di Rossano, in campo neutro, si affrontano due squadre attrezzate per il salto di categoria, arrivate entrambe in testa alla classifica con 75 punti e, a norma di regolamento che prevede lo spareggio senza tener conto degli scontri diretti o altro, devono affrontarsi per decretare la vincente del girone.  Tanta attesa nell’ambiente determinata dall’appartenenza di entrambe le società ad un unico contesto territoriale (Montalto Uffugo) che quest’anno ha accesso i temi della rivalità sportiva cittadina.

Chi si aspettava una gara spettacolare resta deluso. Il caldo e l’alta posta in palio hanno di fatto “frenato” i giocatori in campo.  Senza timori, inizialmente, le contendenti si sfidano a viso aperto, senza particolari tatticismi.

Fino a quando, al 16′, su imbeccata di Perrone, l’attaccante Forcinito (foto), con opportunismo, ha superato in un breve scatto il proprio marcatore e, anticipando l’estremo difensore avversario, ha siglato la rete che ha pesato tantissimo sulla successiva economia della gara. Il Soccer Montalto ha iniziato a premere, spesso senza l’opportuna lucidità. L’esperto Iaconetti ha spesso messo in difficoltà l’intera retroguardia del Real Montalto, per il resto della gara, poche le occasioni di rete. Sebbene ci sia stata una maggior pressione del Soccer Montalto, gli uomini del Real Montalto hanno badato più a non prenderle che a creare, difendendo il risultato a denti stretti. 

Al termine degli 8′ di recupero, festa sponda Real e testa al prossimo traguardo (domenica prossima)che potrebbe regalare il “triplete” ai propri tifosi con la conquista della Supercoppa di Categoria, competizione che vedrà coinvolte, oltre al Real Montalto, le vincitrici degli altri gironi di Prima Ctg: Brutium CS (gir B), Bivongi Pazzano (gir C) e Deliese (gir D).

Per il Soccer Montalto altri 10 giorni di lavoro (e con il caldo degli ultimi giorni sarà dura) per cercare di sperare di entrare dalla porta secondaria nel campionato di Promozione.

Applausi per un discreto pubblico che ha rappresentato la città di Montalto Uffugo che, schierato nelle due diverse fazioni, ha incessantemente incoraggiato i giocatori, 

Di seguito l’intervista a Franco Lanzillotta, presidente del Real Montalto: