A.S.D. CASSANO SYBARIS: buona la prova contro il Trebisacce che rimonta d’esperienza

Gol: 13’ Buongiorno, 60’ (rig.) e 77’ Galantucci.

Cassano: La Banca V. 6.5, Marzella 6 (77’ Gatto 6), Bomparola 6, Yaya 7, Francese 6, Fahim 6 (86’ De Leo 6), Perciaccante 6.5, De Caro 6 (57’ Sbordone 6), Buongiorno 7, La Banca S. 7 (73’ Graziadio 6), Roland 6. All. Lucera 6,5

Trebisacce: Martino 6, Armentano 6, Cirolla 6, Pensabene 6.5, Gallotta 6, Pepe 6, Maio 6 (82’ Grisolia 6), Cosentini 6, Galantucci 7.5, Naglieri 6.5, Cannitello 6.5 (69’ Galati 6.5). All. Malucchi 6,5

Arbitro: Graziano di Rossano 5,5.


L’esperienza del Trebisacce permette ai ragazzi di Malucchi di rimontare lo svantaggio iniziale e incamerare i primi tre punti della Coppa Italia dilettanti.

La gara parte con un minuto di raccoglimento per ricordare le dieci vittime di Civita scomparse nella tragedia delle Gole del Raganello. Sono i biancazzurri a partire meglio. Al 3’ La Banca lancia Buongiorno che duetta con Perciaccante rendendosi pericolosi. Al 5’ punizione di La Banca sulla barriera. Al 9’ si affaccia per la prima volta in area avversaria il Trebisacce con un calcio d’angolo che non impensierisce la retroguardia cassanese.

Ma è al 13’ che la gara si sblocca. Buongiorno prende palla a centrocampo, salta tre avversari, uno-due con Yaya al limite dell’area e deposita la palla in rete alla sinistra del portiere. Il bomber cassanese dedica il gol ad Antonio De Rasis, suo amico e guida morta nella tragedia del Raganello a Civita pochi giorni fa. I ragazzi di mister Lucera giocano meglio. Al 26’ ci prova De Caro mentre al 32’ sono ancora La Banca, Perciaccante e Buongiorno a far tremare la porta trebisaccese. L’undici biancorossa non ci sta e si riversa in avanti alla ricerca del pareggio. Al 35’ Naglieri imbecca Galantucci ma para La Banca. Lo stesso portiere stava per farsi superare dal pallone in una uscita avventata al 39’. Il primo tempo si chiude con un pallone (l’ennesimo) recuperato da Yaya che trasforma l’azione da difensiva in offensiva lanciando Buongiorno che colpisce l’esterno della rete. Il secondo tempo inizia con il Cassano che soffre il forcing del Trebisacce, squadra d’Eccellenza e non di Promozione come i sibariti. In due minuti, al 5’ e al 6’, ci provano Galantucci e Cannitello ma respinge la difesa. All’8’ arriva l’azione più nitida dei biancorossi con Naglieri che mette a centro area per Galantucci che manda a lato da mezzo metro. È ancora il 13’, stavolta del secondo tempo, a cambiare le sorti della gara. La Banca con un tiro a giro colpisce la rete esterna. Sembra gol, parte la musica ma non è così. Sul ribaltamento di fronte Bomparola stende Naglieri e, anche se il fallo sembra essere fuori area, Graziano assegna il rigore trasformato al 15’ dallo stesso numero nove trebisaccese. Il Cassano subisce il ritorno degli avversari e paga la scarsa forma fisica. Galantucci completa la sua personale doppietta al 77’ quando sfrutta un cross dalla sinistra e deposita alle spalle di La Banca. I biancazzurri sfiorano il pareggio con Roland e Yaya a tempo ormai scaduto. È sconfitta per il Cassano ma la rosa messa insieme dal ds Marcello Martucci lascia ben sperare per il prossimo campionato.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial