A.S.D. CASSANO SYBARIS – A.S.D TREBISACCE: merito agli ospiti contro i locali in emergenza

A.S.D. CASSANO  1 – A.S.D. TREBISACCE 4


A.S.D. CASSANO SYBARIS: Abatematteo, Castriota, Graziadio C., Serra Cassano, De Luca (64′ Lione), De Marco, Bosco (46′ Graziadio F.), Siby, Civale, Spagnuolo (82′ Pietrafitta), Graziadio M. – All. Antonio Germano

A.S.D. TREBISACCE: Ramunno, Campana, Proio (82′ Guerra), La Banca (51′ Buongiorno), Bria, Coppola, De Paola (67′ Federico), Gialdino, Galantucci, Russo (51′ Naglieri), Grisolia (67′ Filidoro) – All. Serafino Malucchi

Marcatori: 12′ Galantucci (T), 19′ Civale (CS), 59′ Naglieri (T), 75′ Coppola (T), 87′ Naglieri (T)

Arbitro: Vito FILIPPI (sez. Rossano)

Assistenti: Elisa LAVARRA (sez. Cosenza) – Francesco MANCUSO (sez. Cosenza)

Recupero: 1′ PT – 3′ PT

TUTTE LE FOTO DELLA GARA


Risultato preventivabile quello maturato ieri al Comunale “P. Toscano” di Cassano Ionio. Un Trebisacce quasi pronto per il debutto dell’8 settembre nel campionato di Eccellenza contro un Cassano Sybaris in ritardo di preparazione oltre che deficitario come rosa giocatori.

Bastano solo 12′ a Galantucci, cecchino dal piede sopraffino, per segnare la prima rete della giornata con un pallonetto che scalvalca Abatematteo. Passano solo 7′ e, su calcio di punizione dalla trequarti, la palla giunge a Civale che con un colpo di testa preciso trafigge Ramunno per il momentaneo pareggio. Sulle ali dell’entusiasmo il primo tempo regala ai presenti (non pochi se si considera il periodo e soprattutto la calura) una gara ricca di episodi dall’una e dall’altra parte. Occasioni favorevoli capitano sui piedi di Russo, Galantucci e De Paola per il Trebisacce, Siby e Bosco per poco non realizzano la rete del vantaggio.

Nella ripresa entrano giocatori in grado di fare la differenza, non a caso Naglieri si regala una doppietta con Coppola che realizza una rete facile facile sottoporta conseguente a un calcio d’angolo. 

Solo 14 i giocatori azzurri, ben 9 under (tutti locali), situazione difficile per l’organico che dovrebbe affrontare il campionato di Promozione. 

Merito ai ragazzi di mister Germano che hanno affrontato i ben più quotati avversari senza timore, correndo e lottando su ogni palla, a volte mettendo in difficoltà gli avversari. Palese comunque l’urgenza di correre immediatamente ai ripari, non bastano cuore e corsa se si vuole puntare a qualcosa. Sicuramente da apprezzare i giocatori di Germano per l’impegno, un primo tempo chiuso in parità incoraggia a sperare in una crescita, normale che senza una adeguata preparazione il secondo tempo sia stato solo una formalità da espletare nell’attesa del liberatorio fischio finale.

Il Trebisacce è sembrato tonico, preparato fisicamente, necessariamente bisognoso di rodaggio in quanto a trame di gioco, forse carente nella mediana orfano di un uomo faro. Davanti il furetto Galantucci si diverte e diverte, l’uomo in più nell’attacco giallorosso, orfano però di una spalla che concretizzi le sue illuminate giocate,il solo Naglieri sull’esterno non sempre, difronte a difensori più esperti, può bastare.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial