ASD PRAIATORTORA CORSARO A CASSANO

ASD CASSANO SYBARIS 1 – PRAIATORTORA 2

TUTTE LE FOTO DELLA GARA


ASD CASSANO SYBARIS: La Banca, Armentano (76’ Roland), Graziadio C., Gonzalez, Reyes, Roberti, Bosco, Yaya, Santoro, Buongiorno, Bozzi (59’ De Luca)– All. Davide Falcone

ASD PRAIATORTORA: Risoli, Gabriele, Maritato, De Popolo, Magnone (62’ David Nasif), De Filippo, Favieri, Cersosimo, Pizzini, Petrone, Piscitelli – All. Giancarlo Libero

Arbitro: Russo Alessandro (sez. Cosenza) – Assistenti: Mancuso Francesco (sez. Cosenza), Granata Nicholas (sez. Cosenza)

Marcatori: 12’ Santoro (CS), 42’  Favieri (PT), 58’ Petrone (PT)

Espulso: Reyes (CS)

Ammoniti: Armentano (CS), Buongiorno (CS), Bozzi (CS), Gabriele (PT)

Recupero: PT 1’ – ST 4’

Note: Gara disputata a porte aperte nel rispetto del DPCM del 13 ottobre 2020


Il pubblico non porta bene al Cassano Sybaris, ma finalmente una gara di calcio con i tifosi, nel rispetto del DPCM del 13 ottobre. Premessa a parte, una gara che ha momenti di confusione con azioni appena accettabili e con tante palle lunghe.

Al 6’ Buongiorno, in posizione di sospetto fuorigioco non rilevato dall’assistente Granata, si vede ribattuto la pericolosa conclusione da Magnone in recupero. Al 9’ Pizzini riesce a sbagliare una palla facile facile al limite dell’area piccola. Al 12’ la prima della giornata che porta in vantaggio la squadra di mister Falcone, la palla giunge a Bosco che lancia Buongiorno sull’esterno sinistro, traversone basso che taglia tutta la difesa ospite e Santoro è abile a mettere la palla nel sacco. Al 16’ il Cassano Sybaris vicino al raddoppio con Roberti che, su calcio di punizione, manda di poco alto. Al 21’ Petrone imita Pazzini, in ottima posizione in area manda la palla fuori. Vicino al pareggio il Praiatortora con Favieri al 24’ ma la conclusione termina di poco a lato. CI prova Buongiorno al 29’, imitato dal collega avversario Del Popoloal 40’ ma entrambe le conclusioni non creano danni. Al 42’ il Praiatortora ristabilisce il risultato, torna in parità il match grazie a Favieri lesto in area a sfruttare una imbucata di Petrone. La prima frazione di gara si conclude con una conclusione di Buongiorno terminata a lato.

Nessun cambio ad inizio ripresa, al 52’ un cambio campo di Yaya mette Bozzi nelle condizioni di far male al Praiatortora, la conclusione è respinta di pugno dal portiere under Risoli. La svolta della gara probabilmente si materializza al 56’quando il difensore cassanese Reyes viene espulso, reo di un brutto fallo su Pizzini con la propria squadra che stava risalendo su palla recuperata. L’arbitro estrae il rosso diretto e decreta un calcio di punizione al limite dell’area. Si presenta alla conclusione lo specialista Petrone che, complice una barriera aperta, segna la rete che varrà poi la vittoria. Inevitabilmente il Cassano Sybaris , nel tentativo di recuperare portandosi in avanti, si espone ai  contropiedi degli ospiti. Sebbene in inferiorità, il Cassano continua ad attaccare, al 64’ ci prova Gonzalez che manda alto sulla traversa. Al 67’ bravo La Banca a mettere in angolo una punizione velenosa di Del Popolo. Al 70’ ghiotta occasione per il Cassano Sybaris, azione confusa in area del Praiatortora ma Bosco e Gonzalez non riescono a concludere in rete. Al 75’ Petrone potrebbe mettere in naftalina la gara, su lancio dalle retrovie si ritrova a tu per tu con La Banca in uscita fuori area, ma il pallonetto tentato termina sulla parte alta della traversa. All’85’ recriminazioni da parte del Cassano Sybaris, l’arbitro Russo assegna una punizione di poco fuori area con i giocatori locali che protestavano per il fallo avvenuto in area. In pieno recupero, al 46’ Favieri potrebbe segnare la doppietta della giornata ma manda fuori. E proprio all’ultimo segondo del recupero, al 49’ il portiere Risoli salva capre e cavoli con un intervento che toglie letteralmente la palla dall’angolo basso destro della propria porta su tiro di Yaya.

Partita a tratti incomprensibile, dai due volti, sia per una che per l’altra squadra. Se volessimo essere più esigenti, beh oggi la gara ha vissuto più su lanci dalle retrovie per i propri attaccanti che non per azioni manovrate, sinceramente alla portata delle contendenti visto i nomi che si leggono nelle distinte. Di solito chi vince ha ragione, ma il Praiatortora ha sicuramente bisogno di altro per ambire ai progetti societari. Tante i momenti in cui squadre magari più esperte oggi avrebbero fatto danni alla squadra di mister Libero (tra l’altro un ex sia da giocatore che da allenatore), palese l’assenza di un attaccante centrale di peso. Il piedino di Petrone ha anestetizzato, per il momento, le difficoltà della squadra.

Il Cassano Sybaris di oggi ha fatto tanto e di più per complicarsi la vita. L’iniziale vantaggio (bella l’azione che ha finalizzato Santoro) ha galvanizzato i cassanesi, forse illudendoli. Il buon debutto di Buongiorno e Armentano non hanno alzato l’asticella, mister Falcone in ogni gara ha dovuto cambiare i centrali di difesa (prima gara infortunio di Reyes, seconda gara infortunio di Roberti, terza gara espulsione di Graziadio Mattia, quarta gara espulsione di Reyes), qualcosa deve essere migliorato, la condizione non manca, probabile che i meccanismi necessitino di essere ancora oleati. DPCM permettendo.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial