Sporting Club riparte tra Corigliano e Rossano. Al via progetti e attività

foto copertina da sx Massimo Fino, Eugenio Lombisani e Allen Tempestini


Ripresa delle attività sportive all’insegna di rinnovati progetti in casa Sporting Club Corigliano. Ripartenze che hanno interessato tennis, pallavolo e il padel, considerato lo sport più attrattivo del momento, grazie alla nascita dei due nuovi campi presso il centro sportivo di contrada Santa Lucia. Passione per il padel che nel comprensorio jonico viaggia a gonfie vele tra corsi, novità e i primi tornei. Sull’altro fronte, invece, ripartito anche il comparto calcistico biancoverde votato al settore giovanile che si avvarrà anche di nuove sinergie. Tra i piani voluti e riproposti dal presidente Massimo Fino anche far comprendere le prospettive che offre il mondo calcistico ai ragazzi del territorio e alle proprie famiglie, se inseriti in percorsi sportivi validi e professionali. Responsabile del progetto ad hoc nominato Allen Tempestini, fiorentino d’origine e rossanese d’adozione, che carico di motivazioni metterà a disposizione la propria esperienza in questa nuova avventura. Obbiettivo sarà di cercare d’offrire ai ragazzi meritevoli le possibilità che solo le squadre professionistiche possono dare su scala nazionale e inquadrare le utilità lavorative che il calcio può concedere. Programma che vedrà potenziare all’interno dello Sporting, scuola calcio èlite da diversi anni, i vari rapporti già esistenti con i club professionisti. Dalla stagione 2021-2022 la finalità sarà quella di pianificare percorsi individuali mirati al perfezionamento tecnico e fisico dei giovani calciatori, già egregio grazie all’ organizzazione e alla validità degli allenatori dello Sporting. Frattanto, lunedì 28 giugno è in programma uno stage aperto a diverse categorie dove saranno invitati e presenti osservatori e responsabili di diversi settori giovanili nazionali. Progetto che si propone anche di illustrare tutte le figure professionali calcistiche e i relativi percorsi per ottenere tali qualifiche ( allenatori, osservatori, mach analist, preparatori atletici). In tale ottica sarà sempre valido il connubio con gli istituti scolastici per far avvicinare allo sport le nuove generazioni: specie dopo i duri periodi di lockdown imposti dalla pandemia. Imperativo sarà rinsaldare il concetto di sport praticato in maniera costante e salutare che non solo tieni lontani da ambienti malsani ma inteso anche come possibilità lavorative in avvenire. Sporting Club che sul versante rossanese ha iniziato da qualche tempo e con buoni risultati, un nuovo percorso grazie all’abilità di mister Eugenio Lombisani, fresco di patentino di allenatore livello C. Corsi già in cantiere anche per la prossima stagione per ridare un forte e eccellente servizio ai nuovi e vecchi tesserati anche sul suolo bizantino. Attività che si svilupperà in piena sintonia tra il valido tecnico Lombisani e i mister dello Sporting Club Corigliano.                                                                     Cristian Fiorentino

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial