Sporting Club, Apoteosi al 1° Torneo Padel. Tutti i Vincitori

Tra emozioni e sfide si è chiusa con le finalissime l’intensa e entusiasmante settimana presso la “Casa de Padel”. Domenica 18 luglio, sui campi di ultima generazione, del centro sportivo dello Sporting Club Corigliano, è andato in scena il primo torneo e trofeo “Jaguar Land Rover”. Quarantasei le coppie iscritte per novantadue atleti complessivi che si sono cimentati in un avvincente evento sportivo riservato alla disciplina più in voga su scala nazionale. A margine delle finali alla presenza di organizzatori e sponsor, premiazioni con tanto di trofei e targhe per tutti i vincitori. Sul campo “Osaka” , per la  finale Fit 3^/4^ categoria maschile si è imposta la coppia Caloiero-Muglia sugli sfidanti Italiano-Festa per 7-5, 4-6, 7-6. Sullo stesso rettangolo di gioco per la finale Fit 3^/4^ cat. misto vittoria per il duo Caloiero-Decindio su Viceconte-Marra per 4-6 6-4 7-6. Sempre sul terreno di gioco “Tokyo”  per la finale amatoriale maschile successo per il binomio Madeo-Granata su Sangregorio-Guglielmello per 6-3, 6-0. Stesso campo, nella finale amatoriale misto, prima piazza per il duo Federico-Gentile impostosi su Fusaro-Ventura per 7-5, 4-6, 10-6. Ottima anche la cornice di pubblico che, osservando le disposizioni e misure anti-covid vigenti, hanno assistito alle gare preliminari e alle finali di domenica scorsa. Competizione che, dopo le restrizioni del recente e difficile periodo generale vissuto, ha regalato ampi sprazzi di ottimismo e fiducia avvenire. Grande soddisfazione non solo tra i padellisti ma anche tra i promotori ad iniziare da patron Massimo Fino: «La scelta di edificare ben due campi di padel ci sta dando ragione. La risposta degli sportivi, amanti e appassionati di tale disciplina, seppur individuale, conferma le aspettative già riscontrate nelle settimane precedenti al torneo. Tanti, infatti, coloro che hanno risposto presente per passione o per curiosità ad una specialità che raccoglie consensi giorno dopo giorno. Ringraziamenti- rimarca Fino– che vanno ripartiti innanzitutto tra tutti gli sportivi che si sono avvicinati al padel nonché allo sponsor principale e altri partner commerciali che hanno sostenuto e sostengono la manifestazione e il progetto. Il successo concreto resta, nonostante le restrizioni, aver regalato momenti di normalità attraverso lo sport e il padel a tutti i partecipanti e anche a chi ha assistito ai singoli incontri». Frattanto, in casa Sporting proseguono gli stage per i giovani calciatori, in vista della prossima stagione, ma soprattutto è in cantiere il classico torneo di tennis estivo, giunto alla trentasettesima edizione sotto l’organizzazione Sporting Club Corigliano, in programma nella prima settimana di agosto.  

Cristian Fiorentino 

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial