COPPA ITALIA ECCELLENZA PROMOZIONE: a Cassano vince la Morrone grazie a Trombino

CASSANO SYBARIS – MORRONE 0-3


CASSANO SYBARIS: Dzhemaili, Graziadio C., De Bonis (52’ Marzella M.), Gueye, Yaya, Esposito (56’ Campolongo), Lanciano, Cruscomagno, Santoro (89’ Zitoun), Guerrieri (73’ Marzella D.), Bosco – All. Falcone

MORRONE: Andreoli, De Rose (86’ Iorio), Bilotta, Pansera (76’ Barbieri N.), D’Acri (66’ Salerno), Misuri, Prete (76’Barbieri M.), Raimondo, Trombino, Nicoletti, Tuoto (86’ Miceli) – All. Infusino

Marcatori: 59’ e 61’ Trombino, 87’ Nicoletti

Arbitro: Carlo Alberto Frangella (sez. Paola)

Assistenti: Antonio Bianchimani (sez. Rossano) – Pietro Madeo (sez. Rossano)

Recupero: PT 1’ – ST 3’


Festival degli under. Questo quanto visto oggi al “P. Toscano” di Cassano Jonio. Entrambi gli allenatori, forse per scelte societarie, puntano sui giovani e li mettono in campo magari anche facendoli debuttare in prima squadra. Torna soprattutto il calcio, quello fatto di corsa, sudore, soddisfazione e delusione, torna finalmente il calcio vero. L’occasione è per la prima gara del secondo girone di Coppa Italia riservata a squadre di Eccellenza e Promozione. Si affrontano il Cassano Sybaris di Promozione e la Morrone di Eccellenza. Squadre imballate, in piena preparazione atletica e soprattutto in piena fase-mercato, quantomeno per quello che riguarda i biancoazzurri locali.

Di sostanza ben poco nella prima frazione della gara, poca cosa gli ospiti che si affidano quasi esclusivamente all’attaccante Trombino autore al 15′ di una rovesciata in area finita a lato e di un tiro da fuori area alto sul montante. Per i locali solo contenimento, fase ben riuscita, cercando qualche ripartenza che allo stato attuale non è praticabile per poca condizione fisica, determinando la chiusura della prima frazione sul risultato dello zero a zero.

I locali perdono per leggero affaticamento il leader Esposito, la squadra locale ne risente visibilmente e Trombino, tra il 59° e il 61° chiude il discorso. Altri cambi per mister Falcone, in campo debutti assoluti per Campolongo, Marzella David. E tra un batti e ribatti, all’87’, Nicoletti realizza il tris che fissa il definitivo tre a zero per gli ospiti.

Gara che serve a entrambi gli allenatori per testare i propri team che, al momento, avrebbero serie difficoltà nei rispettivi campionati. Per i locali, in campo con 7 under, alcune note positive che torneranno utili nel futuro prossimo, buone le prove di Dzhemaili (classe 2002, portiere)Lanciano (classe 2003, centrocampista) e del solito Yaya Karambiri, oggi per necessità schierato come centrale di difesa. Tra gli ospiti, palese il divario tra bomber Trombino (il migliore in campo) e gli atri colleghi di squadra. Attento e bravo nel dirigere la retroguardia il difensore Andrea Bilotta.

Spazio ora al mercato in casa  cassanese, attese nelle prossime ore nuovi arrivi over che, sfruttando gli under ormai “veterani della categoria”, aumenteranno il tasso tecnico della squadra 

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial