VIGOR 1919, un pari e fuori dalla competizione, avanti Brutium CS

Brutium Cosenza: Gardi, Scarlato, Mazza, Tenuta (2001), Maglione. Fayoseh, Pepe (7’st Lombisani) (2001). Cosentini, Dagostino (2000) (20’st Garofalo (2002) Sane, La Regina (27’st Brillante). A disp Cairo (2003), Lirangi (2001), Lanzino (2001), Attanasio, Okoroji, Irace. All. Germano

Vigor 1919: Colosimo, Bubba (42’ Rondinelli), Cittadino (2000), Calidonna, Caruso (18’ st Scarpino), Rizzuto, Serra (2003)(27’st Giudice (2001),,  Biwang, Zaffino, Leta, Buccinà.(40’ Perri (2000). A disp.: Nascardi (2002), Gibin (2002), Mnicozzi (2000, Scardamaglia (2001), Gallo. All. Viterbo

Arbitro: El Gorch di Rossano
Reti: 6’ pt  Sane, 45’ pt Zaffino, 3’st Tenuta. 30’st Scarpino
Note: Espulso all’11’ st Sane Ammoniti: Rizzuto, Caruso, Maglione, Okoroji
Angoli: 3-4
Rec: 3’pt – 5’st

Si ferma al secondo turno l’avventura degli uomini di mister Viterbo in Coppa Calabria. 
Come all’andata gara bella e ricca di gol, giocata a viso aperto da entrambe le squadre. L’incontro termina, infatti, due a due. Un pari però amaro per i biancoverdi, il tre a tre ottenuto fuori casa premia i Cosentini.
 
CRONACA
Primo Tempo:
Al 6′ alla prima occasione creata i padroni di casa passano in vantaggio, colpo di testa vincente di Sane
All’8′ la conclusione di Cosentini dalla distanza si spegne a lato. 
Al 20′ Sane entra nell’area di rigore ma è bravo Colosimo a chiudere lo specchio della porta e la conclusione del numero 10 termina a lato  
Al 21″ punizione di Leta dalla distanza alta sulla traversa
Al 30′ Buccinnà tenta di saltare l’avversario che stoppa la palla n area con la mano. Il direttore di gara assegna il calcio di rigore. Sul dischetto va Leta, ma come all’andata il portiere indovina l’angolo e neutralizza il tentativo dagli undici metri del numero dieci biancoverde.
Al 45’ proprio allo scadere della prima frazione di gioco arriva il pari per la Vigor. Cross di Cittadino in area e in mischia è bravo Zaffino a metterla dentro.
 
Secondo tempo
Al 2′ punizione centrale di Cosentini
Al 3′ come nel primo tempo subito in vantaggio la Brutium con un gran gol di Tenuta
Al 20’ cross di Buccinnà, il colpo di testa di Zaffino termina alto.  
‌Al 21 conclusione ravvicinata di Buccinnà, bravo a respingere il numero uno rossoblù
‌Al 23′ cross di Calidonna, Scarpino di testa la sfiora appena e la palla termina a lato
Al 30’ Zaffino entra in area, elude l’intervento del portiere di casa e la mette al centro per Scarpino che deve solo appoggiarla in rete.  
‌Al 31’ Scarpino si ritrova la palla del sorpasso, ma clamorosamente conclude alto da sotto porta
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial