NUOVA FABRIZIO C5, inizia la stagione

Con il primo giorno di preparazione, è iniziata la nuova stagione della Nuova Fabrizio C5. Società, staff tecnico e calcettisti si sono riuniti al “Pala Eventi” di Rossano, dove si è svolta la prima seduta di allenamento in vista del prossimo torneo di C-2, girone A. Agli ordini del neo tecnico Russo, pronti per le prime fatiche i portieri Curatelo, Meligeni, Tunnera e Trebisonda e i giocatori di movimento Bianchi, Granata, Berardi, De Luca, Lento, P. Savoia, Brunetto, Santella, A. Savoia, Sprovieri, De Simone e Cosentino. Il valido roster coriglianese alle sedute in campo alternerà quelle in piscina. Possibili anche delle amichevoli in attesa della prima uscita di coppa a settembre. Frattanto nelle ultime ore ha parlato il co-presidente Massimo Famigliulo: «Finalmente è iniziata questa nuova avventura, targata 2022-23, e unitamente all’altro co-presidente Olivieri, abbiamo tanta curiosità di vedere la nuova squadra all’opera. Il progetto societario è chiaro: ripartire con un neo mister e nuovi giocatori con l’auspicio di riportare entro cinque anni il Fabrizio C5 nel futsal nazionale. Credo che la dirigenza abbia lavorato molto bene, allestendo un roster di assoluto livello e rafforzando una rosa già competitiva. Senza gli infortuni di due atleti preziosi come Antonio e Paolo Savoia, sicuramente avremmo ottenuto la promozione in C1 senza passare nemmeno dai playoff. C’è, tuttavia, gradimento per come la compagine nelle difficoltà ha concluso la stagione, cercando tra mille problemi di ottenere il massimo. Le ambizioni di quest’anno sono evidenti e il mercato ne è la controprova. Un mix esplosivo che ci pone tra le favorite per la vittoria finale. Abbiamo scelto uno dei migliori allenatori su piazza come Russo che non ha bisogno di presentazioni. Abbiamo lavorato congiuntamente per la scelta di ogni singolo calcettista e penso che questa sinergia sia davvero una base di vitale inizio. Il responso lo offrirà sempre il campo grazie ad un gruppo edificato con criterio. Abbiamo guardato prima agli uomini e poi ai giocatori e sono sicuro che ciò farà la differenza. Colgo l’occasione– ha concluso il co- pres. M. Famigliulo- per inoltrare un grosso in bocca al lupo a mister Russo e a tutti i nostri calcettisti, con la speranza che sia una stagione costellata di successi».

Cristian Fiorentino