A.S.D. CORIGLIANO CALABRO: in Coppa Italia contro il Roggiano arriva la prima vittoria

ASD ROGGIANO 1973: Russo, Orsino, Crispino A, Crescimbene, Okoroji (dal 57′ Perri), Ferraro, Loria, Casella, Barillari, MArano, Stroie

ASD CORIGLIANO CALABRO: Lizzano, Gullo, Sorrentino (dal 60′ Lombardi), Cosenza, Cassaro, Bertini, Isgrò (dal 63′ Criniti), Foderaro Marco, Piemontese (dal 72′ Fragiello), Biondo (dal 63′ Liberti), Foderato Giovanni (dal 81′ Bezziccheri)


Vittoria per due reti ad una del Corigliano di mister De Feo contro il Roggiano di mister Caligiuri.

Prima vittoria ufficiale per la compagine jonica del presidente Nucaro che conferma quanto di buono si dice dell’organico costruito per affrontare le due competizioni a cui partecipa, obiettivi stagionali dichiarati.

Di contro un buon Roggiano quello visto all’opera al comunale “Città di Corigliano” che sicuramente reciterà una parte importante nel prossimo campionato di promozione. Una gara che in tanti aspettavano, tifosi e addetti ai lavori hanno potuto assistere alla gara forse più interessante dell’intera giornata. Ad affrontarsi le compagini che nei rispettivi campionati puntano al salto di categoria.

Certamente da valutare anche il periodo, la preparazione atletica ha di fatto notare mancanza di lucidità e qualche problema tra i collegamenti dei reparti. Un primo tempo che comunque mantiene fede alle attese. Tra i vari tentativi per andare a rete è stato necessario un calcio di rigore a far variare il risultato: al minuto 34 il portiere Russo stende Piemontese, per l’arbitro rigore che viene trasformato da Marco Foderaro. Passano però solo due minuti e il Roggiano riporta il risultato in parità per un’autorete di Cassaro che, nel tentativo di rimediare a una situazione pericolosa nell’area piccola mette alle spalle del proprio portiere Lizzano.

Veemente la reazione del Corigliano che si riporta definitivamente in vantaggio con Piemontese su perfetto assist di Foderato Giovanni a sua volta pescato al millimentro in area da Antonino Isgrò.

In realtà le reti sarebbero potute essere tre se l’arbitro non avesse annullato la rete di Ciccio Piemontese pronto a ribattere in rete dopo la respinta di Russo su potente tiro da fuori del solito Marco Foderaro, sembrato il più in palla di tutti.

Nel secondo tempo altra rete annullata anche a Bertini e gran parata di Lizzano su gran tiro di Marano proprio allo scadere dell’incontro chiudendo di fatto la partita che sancisce la vittoria del Corigliano.

Non ha per nulla sfigurato il Roggiano schierando comunque calciatori come Marano, Casella, Ferraro, Barillari, Okoroji, Crescimbene.

Soddisfatti i due allenatori: Per mister Caligiurila partita serviva per testare il grado di preparazione dei ragazzi, abbiamo dovuto fare a meno di alcuni uomini importanti su tutti il bomber Carbone. Comunque sono molto soddisfatto della prova, abbiamo affrontato una formazione che non ha bisogno delle mie valutazioni. Siamo ancora in fase di preparazione iniziata da poco, con elementi che si aggiungono ogni giorno. Al momento non ho potuto lavorare per esempio sull’ampiezza o sulla fase di gioco che coinvolge molto i nostri esterni. Qualcosa si è visto oggi, ma dobbiamo ancora migliorare in tante cose. Certamente comunque ho una buonissima squadra anche se con la società valuteremo eventuali altri giocatori“.

Per mister Cosimo De FeoEra importante iniziare col piede giusto anche se dobbiamo lavorare tanto su diversi meccanismi e specifiche situazioni. Molti dei miei giocatori hanno solo oggi giocato insieme per 90 minuti. Avendo una rosa numericamente importante , nelle varie amichevoli praticamente ho sempre cambiato la squadra tra il primo e secondo tempo. Non è assolutamente un alibi, non sono abituato a trovarne, serve pazienza e con questi ragazzi  nulla sarà precluso compresa la Coppa Italia che resta una priorità. Cresceremo in condizione fisica, nell’applicazione di schemi, nel collegamento dei reparti guai se fossimo al top in questo periodo”.

Franco Sangiovanni

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial