Battuta d’arresto per il Marina di Schiavonea che cade in casa ad opera dello Juvenilia Roseto

MARINA DI SCHIAVONEA 0 – JUVENILIA ROSETO C.S. 2


MARINA DI SCHIAVONEA: De Luca, Cattaneo, Longobucco (41’ Idanosa), Curatelo F.A., Gallo, Roberti, Fiorentino, Tramontana, De Giacomo (78’ Grispino), Zangaro (46’ Curatelo F.), Federico (46’ Tedesco) – All. Gaetano IUELE

JUVENILIA ROSETO C.S.: La Banca, Franchino (62’ Torsitano), Vivacqua, Tufaro (79’ Petta), Storino, Sbrissa, Bruno (84’ Crocco), Giordano, Galati, Scigliano, Ripoli (69’ Carbone) – All. Davide FALCONE

Arbitro: Eboli Antonio (sez. Paola)

Assistenti: Chiellino Saverio (sez. Crotone) – Schida Gianfilippo (sez. Crotone)

Marcatori: 51’ Ripoli (JR), 68’ Galati

Ammoniti: De Luca (MS), Cattaneo (MS), Gallo (MS), Curatelo F. (MS), Grispino (MS), Bruno (JR), Ripoli (JR)

Espulsioni: Grispino (MS)

Recupero: PT 0’ – 6’ ST

TUTTE LE FOTO DELLA GARA


Gara brutta per i padroni di casa, attesi da una reazione dopo la brutta sconfitta di domenica scorsa ad opera della Nuova Rogliano.

Di contro gli ospiti di Roseto arrivano a caccia di punti rammaricati per il pareggio in casa di domenica scorsa contro il Real Sant’Agata soprattutto per il rigore sbagliato al 90’ da bomber Galati.

Questi potevano essere le motivazioni della gara, per l’una e l’altra parte, per cercare di centrare l’obiettivo della vittoria. Ci riescono gli ospiti con una gara accorta, ben letta da mister Falcone che non è più una sorpresa nella categoria.

Parte bene lo Juvenilia che, dopo una prima fase di attesa, si avvicina al goal al 17’ con Galati che manda di poco fuori.

Episodio contestato dai locali al 28’ quando l’attaccante ospite Ripoli, dopo essere stato fuori campo per farsi curare per un intervento duro, viene autorizzato a rientrare nei pressi dell’area dove è in azione di ripartenza il difensore Gallo. Lo stesso viene anticipato dall’attaccante che per pochissimo non realizza, tra le contestazioni dei giocatori locali.

Al 37’ il portiere De Luca para, sul primo palo, una conclusione velenosa di Bruno, praticamente sancendo la fine del primo tempo.

Doppio cambio di mister Iuele, restano negli spogliatoi Zangaro e Federico per far posto a Curatelo F. e Tedesco, ridisegnando il proprio schieramento. Speranza vana, al 51’ Ripoli porta in vantaggio lo Juvenilia ribadendo in rete una sua stessa conclusione respinta da De Luca. Timida reazione dello Schiavonea, tra l’altro sempre ben controllata, e il raddoppio arriva al 68’ con la marcatura di Galati che spegne ogni lumicino ancora acceso.

Ancora proteste da parte dello Schiavonea verso il sig. Eboli per due rigori non concessi in pochi minuti. Il primo ai danni di Fiorentino atterrato in area e il secondo per fallo di mano in are da parte di un difensore, l’arbitro comunque ha fatto continuare senza alcuna esitazione.

Poche altre azioni degne di nota da parte dei locali, più che altro affidate a giocate individuali che per inerzia si buttavano in avanti. Dura e ben amalgamata la difesa ospite che non ha mai sofferto più del dovuto con il portiere La Banca nelle vesti di spettatore non pagante.

Tra gli ospiti meritori di nomination Ripoli e Galati, tra i locali difficile scegliere ma una spanna al di sopra degli altri è sembrato Curatelo Francesco Antonio e, per quanto rimasto in campo, il solito De Giacomo, apparso troppo solo e isolato.

La squadra di mister Falcone esce con la consapevolezza che inizia a vedersi il lavoro fatto, buona condizione fisica, reparti collegati e soprattutto la continua ricerca del gioco.

Il Marina di Schiavonea non può essere quello visto all’opera, con i vari Tramontana, i cugini Curatelo, Federico, De Luca, De Giacomo, Zangaro e Gallo oltre gli under che ne arricchiscono la rosa, può seriamente puntare a qualcosa che non sia solo la salvezza, a patto che si volti pagina e a fare risultati.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial