TREBISACCE, shock Cassano Sybaris

TREBISACCE – CASSANO SYBARIS 1-5

Trebisacce: La Banca, Santarcangelo, Algieri, Rotondo,Blaiotta, Viteritti, Odoguardi (59’ Mundo), Francomano, Montilli, De Paola (69’ Carlomagno), Cattaneo

Cassano Sybaris: Narvaez, Praino (77’ Ruggeri F.), Armentano (77’ Graziadio C.), Munoz (66’ Caldentey), Karambiri, Savignon Passoni, Ruggeri M., Cruscomagno (70’ Lanciano), Alonso Alvarez, D’Amico (77’ Santoro), Ferracci – All. Diego BURGO

Marcatori: 16’ D’Amico (CS), 52’ D’Amico (CS), 56’ De Paola (T), 66’ Cruscomagno (CS), 69’ Ferracci (CS), 89’ Ferracci (CS)

Arbitro: Russo Alessandro (sez. Cosenza)

Assistenti: Greco Antonio (sez. Rossano) – Di Santo Giuseppe (sez. Cosenza)

Ammoniti: Munoz (CS), D’Amico (CS), Viteritti (T)

TUTTE LE FOTO DELLA GARA


Successo esterno e quarta vittoria consecutiva (11 risultati utili consecutivi) che proietta i biancoazzurri del presidente Varca in quinta posizione in classifica. Che per i delfini giallorossi potesse essere una giornata negativa lo si intuiva leggendo la distinta presentata al direttore di gara. Solo 13 elementi (senza secondo portiere) per le squalifiche di Stefano La Banca, Alessio Galantucci e Marco Romio ai quali si aggiungevano gli infortuni di Lombisani e Tucci e con altri due elementi in quarantena per sospetti casi Covid. Non hanno sfigurato i padroni di casa, agonisticamente reattivi su ogni palla sebbene confusione approssimazione hanno influito non poco sull’evoluzione del gioco. Iniziativa costantemente tra i piedi del Cassano Sybaris che al 16’ passano con D’amico che infila Vincenzo La Banca su perfetto assist di Mauro Ruggeri dalla trequarti. Per tutto il primo tempo si susseguono svariati tentativi degli avanti ospiti che spesso arrivano vicinissimi al raddoppio. La seconda marcatura arriva al 52’ ancora con D’Amico che realizza di precisione. Accorcia le distanze il promettente under 2003 De Paola, oggi capitano, direttamente su calcio di punizione che inganna Narvaez (forse disturbato dal sole). Per gli ospiti ristabilisce le distanze al 66’ il capitano Cruscomagno, ormai specialista per le conclusioni da fuori area. La quarta rete la mette a segno   l’attaccante Ferracci su cui carambola un rinvio del portiere La Banca con palla che termina in rete. Lo stesso attaccante, allo scadere, realizza l’ultima rete della giornata fissando il punteggio sul 5 a 1 per gli ospiti.

Il Trebisacce è in chiara difficoltà, di uomini e di idee. Per quanto estrosi e promettenti, cercare la salvezza con 8 under in campo pare compito arduo. In distinta oggi mancava anche l’allenatore Vitale presente però in tribuna. Il risultato negativo di oggi presenta i conti e suona un preoccupante campanello d’allarme.

Il Cassano Sybaris raggiunge la zona nobile della classifica recuperando punti e superando due dirette concorrenti quali DGS Praiatortora e Juvenilia Roseto. Attacco mitraglia (in 4 gare 14 reti) e difesa attenta (in 4 gare solo 2 reti subite) traghettano la squadra assemblata dal DS Ranieri verso posizioni importanti. Testa ora alla prossima gara, tra solo 3 giorni riceverà la visita del pericoloso Campora.