Il pullman dell’ FC Lamezia Terme ha raggiunto il campo di aiuto alla popolazione Ucraina in Polonia

Il pullman dell’ FC Lamezia Terme ha raggiunto questa mattina Zosin in Polonia, nei pressi del confine ucraino dove sta scaricando gli aiuti umanitari per la popolazione rifugiata. A bordo ci sono 143 scatoloni carichi di beni di prima necessità e farmaci. Rientrerà in Italia con a bordo un gruppo di cittadini ucraini, principalmente donne e bambini, che riceveranno assistenza in collaborazione con l’associazione di accoglienza Refugees Welcome.
La campagna di solidarietà è stata avviata la scorsa settimana dalla società FC Lamezia Terme, guidata dal Presidente Felice Saladini, e ha coinvolto tutti i cittadini che hanno contributo alla raccolta di beni di prima necessità. Hanno preso parte all’iniziativa anche i dipendenti di MeglioQuesto delle sedi di Lamezia Terme e Milano.
In tutto sono stati percorsi 2.791 km in circa 23 ore di viaggio durante le quali gli autisti Davide, Antonio, Giuseppe, Salvatore e Silvio si sono dati il cambio nella guida per non perdere minuti preziosi in questo gesto di solidarietà collettivo.