PROMOZIONE CALABRESE girone A: TOP&FLOP del girone di ritorno

A poche ore dalla conclusione del torneo di Promozione Calabrese girone A ufficializzante la vittoria della Promosport e la retrocessione diretta della Garibaldina,  in attesa delle appendici di PlayOff (Amantea-Cassano Sybaris e VE Rende-Rossanese) e PlayOut (San Fili – Real Fondo Gesù KR e Trebisacce-Cutro), analizzando il cammino di tutte le squadre, troviamo conferme, sorprese e inaspettate involuzioni.

La Promosport conferma la leadership vincendo 12 incontri, pareggiandone due e perdendo l’unica gara di tutto il campionato, totale punti 38. Rispetto all’andata, l’Amantea sale dal 4° al 2° posto conquistando 36 punti sui 45 disponibili. Al 3° posto si piazza il Cassano Sybaris, imbattuto (9 vittorie e 6 pareggi), all’andata inquilino del 7° piano. Un gradino in più per la Rossanese che sale dal 5° dell’andata al 4° posto, unica squadra in tutto il torneo che non ha mai pareggiato (19 vittorie e 11 sconfitte). 5° posto nel girone di ritorno il DGS PraiaTortora che lascia il 6° del girone di andata. Cala anche il rendimento del VE Rende che incamera solo 22 punti nel girone di ritorno contro i 32 dell’andata che l’attesta al 6° posto addirittura fuori dalla griglia PlayOff.

Nella parte bassa della classifica scivola e retrocede direttamente la Garibaldina, all’andata 12° posto (solo 5 punti conquistati). Rispetto all’andata, vengono risucchiati in zona PlayOut Real Fondo Gesù KR e Trebisacce mentre Scandale (penalizzato di 1 punto) e Atletico Maida nel girone di ritorno conquistano punti pesanti che hanno garantito la salvezza diretta. Per il San Fili un girone di ritorno importante, ben 19 punti che gli consentono di lasciare l’ultima piazza e di giocarsi i PlayOut in casa contro i crotonesi del Real Fondo Gesù. Regolare il cammino del Cutro (penalizzato di un punto), stabile al 13° posto sia all’andata (13 punti) sia al ritorno (14 punti). In caduta libera  Juvenilia Roseto C.S. che scivola dal 3° posto alla fine dell’andata (punti 31) piazzandosi al 12° nel girone di ritorno con appena 15 punti, la più pesante involuzione negativa del campionato. Campora e DB Rossoblù Città di Luzzi, tra alti e bassi, confermano quanto fatto all’andata mantenendo la categoria con qualche giornata di anticipo.

Ecco i numeri del Girone di Ritorno