CASSANO SYBARIS – JUVENILIA ROSETO C.S.: vincono gli ospiti, i locali ancora sul mercato

CASSANO SYBARIS – JUVENILIA ROSETO C.S. 1-4


CASSANO SYBARIS: Dzhemaili, Graziadio C., De Bonis (51’ Lanciano), Karambiri (90’+4’ Zitoun), Graziadio M.(37’ Cruscomagno), Roberti, Castriota (86’ Campolongo), Gueye, Santoro, Guerrieri,(71’ Marzella M.) Bosco – All. Davide Falcone

JUVENILIA ROSETO C.S.: Gualtieri, Di Santo, Moscatelli, Nouhoum, Sbrissa, Carbone, Russo, Golia, Galati, Scigliano, Orlando – All. Serafino Malucchi

Marcatori:  1’ e 23’ Galati (J), 75’ Karambiri (CS) rig, 83’ Russo (J) rig, 93’ Russo (J)

Arbitro: Zappa Matteo (sez. Cosenza)

Assistenti: De Bartolo Giovanni (sez. Cosenza) – Pietramale Francesco (sez. Paola)

Ammoniti: Di Santo (J), Carbone (J)

Recupero: PT 1’ – ST 5’

TUTTE LE FOTO DELLA GARA


Un risultato forse già pronosticato in casa dei locali considerato lo stato attuale della rosa, anche se qualche volta non sono mancate le sorprese. Mister Falcone ha utilizzato tutti i disponibili schierando ben 8 under nell’undici iniziale mentre sugli spalti erano già presenti i rinforzi in attesa del placet della federazione. Per gli ospiti strada in discesa anche se in qualche occasione hanno sofferto le sfuriate dei giovanotti cassanesi.

Partenza sprint dei rosetani con Galati che dopo appena 30’’ impegna il portiere locale che manda in angolo. Sulla battuta, al 1’, svetta ancora l’attaccante che insacca con portiere e difensori poco attenti. Colpiti a freddo, i ragazzi di mister soffrono la determinazione degli ospiti, al 9’ il portiere locale Dzhemaili para a terra un tiro forte di Galati che, solissimo, vede sfumare il raddoppio. Ci prova a pareggiare Guerrieri che al 18’, in area, colpisce bene e la palla termina di poco alta. Al 23’ arriva il raddoppio ancora di Galati che, su calcio d’angolo, incorna con il portiere che in tuffo non trattiene. Tenta di centrare la porta anche Roberti con un calcio di punizione che termina di poco a lato. Occasione ghiotta al 33’ per il Cassano Sybaris capitata a Bosco che, solo, si fa parare da Gualtieri il tiro forte ma poco angolato. Gli ospiti di mister Malucchi cercano la rete della tranquillità ma ogni tentativo veniva respinto da un redivivo Cassano Sybaris.

Gara che cambia fisionomia, l’impressione è che la squadra rosetana abbia tirato i remi in barca, complice forse anche il caldo, con i cassanesi che spingono. Al 75’ l’arbitro Zappa indica il dischetto a favore dei padroni di casa per atterramento in mischi di Santoro, alla battuta Karambiri che realizza alla destra del portiere. La rete galvanizza i giovanotti che tentano l’impresa rincorrendo un pareggio ma all’83’ l’arbitro concede un altro rigore, questa volta allo Juvenilia. Su azione di calcio d’angolo, Galati e Karambiri terminano a terra, per il direttore di gara nessun dubbio nel concedere la massima punizione. Sul dischetto Russo che realizza l’1-3. A 7’dalla fine il Cassano continua a cercare la via della rete e al 48’, su una rapida ripartenza, Russo, tutto solo, scavalca il portiere in uscita con un delicato pallonetto. Finisce una gara che premia gli ospiti con un risultato forse largo per quanto visto. Ma tant’è.

Il Cassano Sybaris deve assolutamente cambiare pelle, con calciatori adatti alla categoria. Per quanto già operato, da martedì si alleneranno con i nuovi compagni ben 6 nuovi acquisti in attesa che le posizioni siano ratificate in Lega. Lo Juvenilia di mister Malucchi appare appannata, nella seconda parte della gara ferma sulle gambe, cercando spesso il lancio da dietro sugli esterni (maggiormente a sinistra) per poi servire gli attaccanti o il centrocampista che arriva da dietro. Colpa della preparazione precampionato e del caldo afoso di oggi, il risultato premia una prestazione che sicuramente migliorerà

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial